Press enter to see results or esc to cancel.

Linkedin, 6 mosse efficaci per partire col piede giusto

Se utilizzi di frequente il messaggio “Vorrei aggiungerti alla mia rete professionale su LinkedIn”, questo post può venirti in aiuto. Personalmente ho perso il conto delle richieste di contatto standardizzate, fredde, per niente empatiche ricevute sul social dedicato allo sviluppo di contatti professionali.

Andresti mai per strada a chiedere a gran voce agli sconosciuti di entrare nella tua rete di conoscenze? Io ti prenderei per pazzo.

Perciò è opportuno intervenire in modo da rendere efficace la tua richiesta di connessione:

  1. In primo luogo, usa un’immagine profilo adeguata. Lo stesso blog di Linkedin sottolinea come i profili con foto (non in spiaggia, col cane o peggio ancora i selfie in bagno) siano visitati 14 volte in più rispetto a quelli che ne sono privi;
  2. La personalizzazione del messaggio non va trascurata: non è così difficile iniziare con “Ciao [nome dell’interlocutore]”;
  3. Metti in evidenza la motivazione per cui vuoi aggiungere l’utente alla tua rete. Chiarirla sin dall’inizio garantisce maggior valore a ciò che condividi, e può essere un’opportunità per dare il via ad interessanti conversazioni;
  4. Se c’è stato un incontro di persona, ricorda l’occasione;
  5. Descrivi chi sei e di cosa ti occupi, soprattutto se la relazione professionale parte da zero e va costruita sulla base di stima e fiducia reciproca;
  6. Una conclusione caratterizzata da parole gentili e cordiali, che possano auspicare vantaggi futuri per entrambe le parti, è cosa gradita.

“Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona impressione la prima volta”: bastano pochi sforzi per partire col piede giusto…

Commenti

Scrivi un commento!

Shares